Duomo di Taormina


… Ha l’aspetto di una cattedrale – fortezza dell’epoca feudale: la costruzione è massiccia, perfettamente squadrata, con i merli che corrono sul fronte, sui fianchi, sul transetto, senza soluzione di continuità.

Eretta nel XIII secolo, rifatta nel XV e XVI, e ancora restaurata nel XVII, ha lo stesso schema planimetrico della cattedrale normanna di Messina: tre navate, divise da archi acuti su colonne monolitiche in marmo, con abside semicircolare.

Certe sovrastrutture di stampo secentesco, che all’interno ne appesantivano l’ambiente in stridente contrasto con l’aspetto della costruzione (una “goffa veste barocca”, a giudizio dell’architetto restauratore Armando Dillon), sono state eliminate di recente.